MORGAN


STORIA MORGAN

Henry Frederick Stanley Morgan (nato nel 1881 morto nel 1959) fu il fondatore dell’omonima Fabbrica, il quale, per oltre 50 anni ne guidò sorte e destino.

Harry o più semplicemente H.F.S., frequentò la Scuola di ingegneria al Crystal Palace a Sud di Londra. Qui sviluppò la propria passione per i cicli e successivamente si orientò verso le auto.

Nel 1901 fu notato da due dei più importanti ingegneri dell’epoca presso i quali lavorò per qualche tempo.

Nel 1905 con il sostegno del padre George acquistò un immobile chiamato Chestnut Villa in Worcester Road , Malvern Link accanto al quale costruì un garage e divenne egli stesso un dealer di marchi tra i quali Rover.
Il successo del Garage di Malvern Link alimentò in Morgan la passione per l’ingegneria e la voglia di sperimentare le sue idee motoristiche.

Il successo della Morgan Motor Company fonda le proprie origini su di un’icona: la Morgan Three Wheeler. Un’idea rivoluzionaria basata su concetti semplici ma efficaci: un potente motore di derivazione motociclistica, una trasmissione semplice inseriti in un telaio leggero, la libertà degli spostamenti all’aria aperta.
Il prototipo vide la luce nel 1909. La Runabouts (come la macchina venne chiamata) è stata presentata al pubblico all’Olympia motorcycle show di Londra nel Novembre del 1910.

Nel 1912 La Morgan Motor Company fu fondata come Azienda Privata a Responsabilità limitata.
Negli anni collezionò numerose vittorie nelle diverse specialità e gare a cui la Morgan 3 Wheeler partecipò.

Nel dicembre del 1913 H.F.S. acquistò un terreno a Pickersleigh Road Malvern Link a un miglio dalla fabbrica di Worchester Road. Qui nel 1914 costruì 2 ampi edifici. Questa è tutt’ora la sede dell’attuale Factory, conosciuta tradizionalmente con il nome di “Works”. Il 3 Novembre nacque Peter Morgan: l’unico maschio di 5 figli di Harry & Ruth Morgan.

Il 1933 fu per Morgan l’anno in cui superò molti record mondiali.
Nel 1936 Morgan espose la sua 4 ruote. Il nuovo modello chiamato Morgan 4-4 a sottolineare che, rispetto alla 3 Wheeler , aveva 4 cilindri e 4 ruote.
La macchina fu immediatamente un successo. Dopo il lancio della Morgan 4-4 Roadster, nel 1938 venne introdotta la versione a 4 posti
Nel 1937 vennero costruite pochi esemplari della 4-4 in versione sportiva equipaggiata per le gare con un motore da 1098 cc .

Nel 1938 Miss Prudence Fawcett, all’età di 25 anni , neofita delle corse, partecipò alla 24 ore di Le Mans con la propria Morgan 4-4. Con il suo co-pilota non solo completò la gara ma giunse 13ma assoluta e si qualificò per il Biennal Cup.

Nel 1947, Peter, figlio di H.F.S. Morgan, dopo il congedo entrò nell’azienda in qualità di Ingegnere e Disegnatore.
La produzione della Morgan 3 Wheeler riprese con l’impiego di ricambi stoccati prima dello scoppio della guerra e provenienti dall’Australia.

Nel 1966 la Rover Motor Company offrì il proprio motore in alluminio V8. Nel 1968 all’Earl Court Motor Show venne presentata la Morgan Plus 8.
La Plus 8 mantenne la reputazione della Morgan nelle gare in circuito. Questo si rivelò l’auto di maggior successo per la Compagnia e la produzione continuò per 36 anni, interrotta nel 2004.

Il pedigree da corsa delle Morgan è stato potenziato nel 1972 e nel 1975 quando Robin Grey guidando una Plus 8 vinse il Fred Dixon Modsports Championship e Chris Alford vinse il 1975 BRSCC Production Sports Car Championship con la 4/4. Tra gli altri riconoscimenti, nel 1979 Charles Morgan, nipote del fondatore, vinse il BRSCC Campionato Produzione Auto Sportive.

Il decennio successivo fu segnato da numerose altre vincite.
Nel 1989 le potenzialità della Plus Eight furono incrementate grazie all’utilizzo del 3.9 litri,la Plus Eight continuò ad essere una tra le auto stradali più veloci nell’accellerazione.

Nel 1985 venne reintrodotta la Plus 4.
Nello stesso anno Charles Morgan si unì a tempo pieno alla compagnia.
Negli anni 1980 e 1990 la Morgan Motor Company continuò a costruire la gamma Classica delle Sue auto sportive.

Nel 1997 i modelli in produzione furono ampliamenti revisionati con parafanghi in alluminio (tutti tranne la 4/4), porte più lunghe, plancia ridisegnata per ospitare gli airbags e l’introduzione di una versione da 4.6 litri V8.

Il 2009 segnò il record di produzione della Morgan a 4 ruote mantenuto e incrementato nel 2010.

Nell’agosto del 2010 a Pebble Beach in California, Morgan annunciò una nuova Super Car chiamata Eva GT la cui produzione è prevista per il 2014.
La produzione della Morgan 3 wheeler venne annunciata nell’ottobre 2010.

La passione che guidò H.F.S. venne mantenuta con Peter e tutt’oggi il grande successo Morgan continua sotto la direzione di Charles Morgan.